Rosalyn


Ritorna a Leiden il 18 gennaio 2020

La stagione 2019/2020 del Korego Theater Group e’ iniziata il 12 Ottobre presso il Polanen Theater di Amsterdam, con il thriller psicologico “Rosalyn”, scritto da Edoardo Erba e interpretato da Federica Rosetta e Gabriella Vecchio, per la regia di Carmelinda Gentile. Edoardo Erba era nostro ospite per la prima di “Rosalyn” ad Amsterdam – il quale ha commentato cosi’ sul nostro post Facebook ” Grazie a tutti voi per la vostra accoglienza, per la vostra bravura, per la vostra passione, e arrivederci alla prossima volta”. “Rosalyn” e’ riproposta a Leiden all’ Imperium Theater a Leiden il 18 gennaio 2020.


“Rosalyn” è un’avvincente commedia noir costruita su flashback e suspence, ricca di colpi di scena, in cui si susseguono ribaltamenti di ruoli e verita’, in una trama tessuta con ironia e humour nero.
Edoardo Erba è uno dei più apprezzati drammaturghi contemporanei italiani. Ha esordito nel 1986 con Ostruzionismo radicale, interpretato dall’allora sconosciuto Claudio Bisio. Tra le sue opere più note, scritte e dirette, ricordiamo La notte di Picasso, rappresentata a Roma nel 1990 e Maratona di New York nel 1992, tradotta in diciassette lingue, pubblicata in otto e rappresentata in tutto il mondo.


Il Korego Theater Group presenta Rosalyn di Edoardo Erba ad Amsterdam e Leiden

The autumn agenda of the Korego Theater Group opens on 12 October at the Polanen Theater in Amsterdam, with the psychological thriller “Rosalyn”, written by Edoardo Erba and interpreted by Federica Rosetta and Gabriella Vecchio, directed by Carmelinda Gentile.

We are proud to announce that Edoardo Erba will be our guest at the premiere of “Rosalyn” in Amsterdam

“Rosalyn” is a compelling noir comedy built on flashbacks and suspense, full of twists and turns, in which roles and truth reversals follow, a plot rich in irony and black humor.
Edoardo Erba is one of the most appreciated Italian contemporary playwrights. Among his most famous works, written and directed, we remember “The night of Picasso”, represented in Rome in 1990. “Marathon”, his most famous work, has been translated in 17 different languages, and published in 7 countries.

Reality Shock


di e con Annalisa Insardà

26 gennaio 2019 ore 20:00 Teatro Munganga, Amsterdam


Reality Shock nasce dall’esigenza di divulgare e far conoscere, anche agli indolenti, le molteplici forme di privazione di libertà.
È la necessità che viene dalla incertezza della pena, dall’incertezza della giustizia, dall’incertezza che, come diceva Corrado Alvaro, fa sorgere il dubbio se sia, o meno, conveniente vivere onestamente.

La possibilità comunicativa di questo spettacolo è stratificata. Reality shock, se non c’è un minimo di senso critico e di occhio consapevole sulla povertà etica e sociale e spirituale e giuridica del nostro tempo, non saprà dove attecchire. Ma gli animi dei popoli sono in tumulto. Oggi come sempre. L’ingiustizia è un male che non conosce epoca. Sempre attuale. Così come i testi di questo reading.

I teatri, i caffè letterari, i cortili dei castelli, le piazze chiuse al traffico, i giardini isolati, le sale meeting… Ogni spazio è funzionale a Reality shock. Purché il rumore del mondo rimanga fuori.