Arriva Medea a Leiden 24-26 settembre


Dopo la lunga assenza dai palcoscenici impostaci dalla pandemia, il Korego Theater Group e’ lieto di annunciare la ripresa della programmazione teatrale in Olanda con Medea, di Seneca, spettacolo con cui ha debuttato con successo di pubblico e critica alla rassegna teatrale 3drammi3 di Ragusa lo scorso luglio.

In base alla presente normativa relativa al Coronavirus, per accedere in sala sara’ necessario presentare il QR code Coronacheck, o green pass o certificato cartaceo

Una vela strappata fa da sfondo a questa tragedia famosissima che riserva
sempre sorprese e che non smette mai di darci nuovi spunti di ispirazione e
di riflessione.
Medea non ci racconta solo la storia di un tradimento e di una donna gelosa
divenuta pazza tanto da compiere un gesto estremo per vendetta.
Medea ci racconta anche la storia di un fallimento sociale, di uomini e donne
che si trovano a scontrarsi con culture diverse, di emarginazioni e soprusi, di
scelte dettate da disperazione, di mari attraversati e speranze perdute.
Medea ci parla di riti arcaici, di una natura che ha perso il contatto con
l’uomo, dove la natura è lei Medea; ci parla di rituali che scendono nell’abisso
del dolore e si perdono nelle insaziabile desiderio di rivalsa. Di una perdita
di identità e di ritorni impossibili.
In un giorno di lucida follia si giocano i destini dei protagonisti di una storia
che nei secoli resta sempre attuale e che ci parla di uomini e donne le cui
vicende non smettono di emozionarci.

Un sentito grazie!


Il Korego presenta Filumena Marturano al Teatro Due Roma, 7 dicembre 2019

E con le due strepitose repliche di Roma di “Filumena Marturano”, il Korego Theater Group si prende una meritata pausa fino a Gennaio. Il pubblico di Roma ha confermato l’amore per questa opera, ma anche per il percorso del gruppo. Dovuti ma non per questo meno sinceri,  vanno i ringraziamenti a tutto il cast che ha sostenuto in tutto e per tutto la trasferta, alle famiglie ed amici che hanno reso possibile la messa in scena, ai sostituti che con prontezza hanno colmato i vuoti, a chi ha seguito in regia questa produzione, a tutto il pubblico calorosissimo, in particolare al presidente Grasso che ci ha onorati della sua presenza e che ringraziamo per il suo sincero interesse per il nostro progetto.
Al di la’ dell’avventura romana, ci sono dei compagni di viaggio ai quali il Korego deve molto per i successi di questo fantastico 2019:
Natalino Bucci e il gruppo Sipario, Roberto Paletta e il Coi di Utrecht, Vincenzo Toscani e IPN; gli sponsor: Admin&More, Il Salotto, Armonia Estetica Simona e Margherita Tutta la Vita; Edoardo Erba e Maria Amelia Monti per il supporto durante Rosalyn; Diego Millo, Sandra Natalizio, Cristina Mariani, Daniele Scauso e Gabriele Manca per la loro creativita’; tutte le famiglie dei koreuti che supportano le attivita’ del Korego con entusiasmo e sorridendo davanti ai sacrifici.
Menzione d’onore va al gruppo organizzativo del Korego, le “Angels” che pianificano, coordinano e monitorano le produzioni dal budget al marketing, dalla logistica alle vendite, dai rapporti con gli sponsor alla gestione dei teatri, dalle pubbliche relazioni alla gestione del sito web, dalla biglietteria online alla produzione grafica: da dietro le quinte, con grande passione e abnegazione, Marinella Aloisio, Margot Massarutto, Loredana Nicolini e Gabriella Vecchio.
La direttrice del Korego, Carmelinda Gentile, desidera concludere l’anno con queste sentite parole:
“Spendiamo spesso il nostro tempo per cercare di trovare un equilibrio, noi stessi, qualcuno con cui scambiare vita, un centro di gravità permanente, direbbe Battiato. Credo che quel luogo per me sia il palcoscenico, la’ dove finzione e realtà si incontrano e si contaminano. In questi anni di lavoro col Korego Theater Group, ho potuto godere della bellezza della condivisione di un sogno che con abnegazione tutti stiamo insieme regalando a noi stessi e al pubblico che ci segue. Spero sempre di mantenere questa purezza e sincerità di intenti e mi auguro di avere al fianco sempre questo meraviglioso gruppo di compagni di viaggio.”
Vi aspettiamo nel 2020!

Carmelinda Gentile