Il Berretto a Sonagli a Leiden ed Eindhoven


Dopo il successo della prima del Berretto a Sonagli il 29 febbraio 2020 al teatro CREA ad Amsterdam, il Korego Theater Group in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura Amsterdam ha il piacere di riproporre il Berretto a Sonagli il 19 e 20 novembre ad Eindhoven e il 26 e 27 novembre a Leiden.

Nonostante abbia da poco compiuto un secolo, il capolavoro pirandelliano mantiene intatta il suo lucido e tagliente carattere provocatorio. I personaggi di questa commedia parlano il linguaggio pirandelliano in tutte le sue sfumature e si muovono nell’arco dei sentimenti di dolore, furore, pietà e ironia in un piccolo mondo di ipocrisia e falso perbenismo, una realtà borghese dal precario equilibrio che basterebbe poco per mandare in pezzi.

Korego Theater Group presents “Il Berretto a Sonagli” by Luigi Pirandello directed by Carmelinda Gentile.
The Pirandellian masterpiece retains its polished and sharp provocative character, despite being written a century ago. The characters of this comedy speak the Pirandello language in all its nuances and move in the arc of feelings of pain, fury, pity and irony in a small world of hypocrisy and false respectability, a bourgeois reality with such a precarious balance, that anything would make it shatter.

With English surtitles.

Ti ho sposato per allegria


Il Korego Theater Group con la collaborazione dell’ Istituto Italiano di Cultura – Amsterdam presenta Ti Ho Sposato per Allegria di Natalia Ginzburg

Venerdi’, 7 ottobre, 2022 ore 20:00 Amsterdam, Polanen Theater Acquisto biglietti Amsterdam SOLD OUT

Sabato, 8 ottobre 2022 ore 20:00 Eindhoven, Pand P Acquisto Biglietti Eindhoven

La macchina da scrivere dell’autrice freneticamente compone questa commedia che al suo ritmo ci racconta di un mondo distaccato e surreale, in una parodia della vita quotidiana e della banalita’ di alcuni concetti spesso dati per scontati.
Quasi un girone dell’inferno in cui tutto è artefatto e niente è lasciato al naturale scorrere delle cose.
Se pur tutto gioca sulla leggerezza niente è in realtà mai superficiale.
Come nel titolo siamo entrati in questo testo con allegria.

Saranno disponibili sopratitoli in inglese – English surtitles available in both locations – I married you for fun

La commedia della Ginzburg debuttò a teatro nel 1965 e Luciano Salce, che ne fu il primo regista, visto lo strepitoso successo, ne trasse nel 1967 anche un film con Monica Vitti e Giorgio Albertazzi, incorrendo nella censura. Il soggetto per l’epoca era rivoluzionario: appena un anno dopo l’invenzione della minigonna e ben prima del dilagare delle proteste di fine decennio, si parlava di rapporti di coppia da un’ angolazione poco comune.

Nella sua commedia la Ginzburg apre a temi quali l’ateismo, il divorzio – che in Italia non c’era ancora ma all’estero sì – la sessualità al di fuori del matrimonio, il matrimonio col solo rito civile e lo fa con la sua scrittura unica, dotata di ironia e di grande umanità per il vissuto umano dei personaggi.

Vi aspettiamo numerosi!